head head head head head head head head head

Operazione Trasparenza

STUDIO, CREATIVITÀ E LAVORO

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

 

La legge n. 107 del 2015 (artt. 33-44), “legge sulla Buona scuola”, prevede per gli alunni di tutti i licei la realizzazione con almeno 200 ore di progetti, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, nel corso del triennio conclusivo del percorso di studio. Relativamente ai contesti di Alternanza scuola-lavoro, si è proceduto a selezionare proposte di collaborazione pervenute da enti e associazioni del territorio o di livello nazionale con ricadute nello specifico ambito di studio e a trovare sinergie territoriali sulla base di progetti interni ricercati autonomamente dei docenti d’indirizzo, anche proposti da enti locali.

Tale obbligo formativo vale a partire dalle classi terze dell’anno scolastico 2015/16.

Sarà utilizzata la modulistica MIUR già in uso dal 2005 prevedendo una Convenzione tra la Scuola e il Soggetto Esterno, un Progetto formativo tra i due precedenti soggetti, la famiglia e il ragazzo; un Registro delle presenze, un attestato di frequenza da parte del soggetto ospitante, una scheda di valutazione firmata dal tutor esterno e dal tutor scolastico e una certificazione finale con le competenze acquisite che permetterà agli alunni di acquisire crediti.

La nostra scuola ha già effettuato, in passato alcuni percorsi di alternanza scuola-lavoro a livello sperimentale. In seguito alla pubblicazione da parte del MIUR delle linee guida per l’alternanza, si è costituito al Liceo Artistico un comitato scientifico composto dai quattro docenti coordinatori di Dipartimento di indirizzo – prof.ssa Cinzia Vagnoni per Audiovisivo e Multimediale, prof. Gianfranco Tassoni per Architettura, prof.ssa Maura Orsini per Grafica e prof. Zechini Alessandro per Figurativo, nonché dal prof. Maurizio Calenti, referente di Istituto.

————————————— CONTINUA A LEGGERE —————————————


ALLEGATI

 

 

tutti in classetutti in classe